Dolci posted by

Soffio D’Amaretto

Soffio D’Amaretto

.

Questa è una bellissima e delicatissima torta che proviene dal blog di Adriano

e come si sa, tutte le cose che provengono da lui sono una garanzia.

Io ne volevo fare due piccine perciò ho aumentato gli ingredienti dividendoli poi a metà.

per il pan di spagna:

6 uova
150 gr di farina
40 gr di fecola di patate
170 gr di zucchero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale.

per la crema

6 tuorli
100 gr di amaretto
120 gr di zucchero
70 gr di amaretti
70 gr di cioccolato fondente tritato o in gocce
700 gr di panna

Mettere le uova e lo zucchero in un bagnomaria e , sbattendoli con la frusta , far intiepidire, poi trasferirli nella planetaria e cominciare a montarli, quando la montata è pronta, aggiungere la farina e la fecola setacciate insieme e l’estratto di vaniglia.  Mescolare delicatamente. Versare in una teglia apribile di 22 cm imburrata e infarinata e cuocere il pan di spagna a 180 C° per 20-25 min o secondo il vs. forno. farlo raffreddare, poi tagliare in 4 strati, 2 serviranno come basi per 2 torte, 2 andranno tagliate a dadini di circa 1 cm, cosparse di zucchero a velo e messi in forno a 190° per pochi minuti, rendendoli leggermente croccanti.

Per la crema:

Mescoliamo senza montare i tuorli con lo zucchero, aggiungiamo l’amaretto e portiamo alla rosa su un bagnomaria non bollente. Montiamo in planetaria e quando è freddo incorporiamo la panna montata. Aggiungiamo gli amaretti a grosse briciole ed il cioccolato ridotto a pezzettini o le gocce di cioccolato.

Facciamo bollire 100 gr di acqua con 100 gr di zucchero, fuori dal fuoco aggiungiamo 5 0 6 cucchiai di amaretto.

Appoggiamo un disco di pan di spagna su un cerchio di cartoncino (non si dovrà più muovere da lì altrimenti si rompe) bagnarlo con la bagna all’amaretto, ricoprirlo con la metà della crema formando una leggera cupola, cospargere con la metà dei cubetti di pan di spagna, spolverarli nuovamente con zucchero a velo.

Mantenerla in frigorifero fino al momento di servire. Sul blog di Adriano trovate tutti i passaggi in foto.

Ripetere per la seconda tortina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


FB Like Box

Facebook Subscribe