Primi posted by

rotolo di salame e spinaci

rotolo di salame e spinaci

Per noi è il piatto delle feste, gradito a tutti, ed è ormai tradizione prepararlo per Natale e Pasqua, ma anche in qualche ricorrenza particolare, tipo compleanni ;). Non è particolarmente difficile ma richiede una preparazione abbastanza lunga, è possibile però prepararlo anticipatamente e suddividere la lavorazione su due giorni, così risulta meno laborioso. Essendo piuttosto ricco lo si serve come piatto unico.
Le quantità che riporto sono per due rotoli, solitamente a casa mia finiscono entrambi subito.

1 salame da cuocere da 1 kg
1 kg di spinaci surgelati e scongelati (se freschi ne servono molti di più)
24 fette di edamer
formaggio grana grattugiato
latte qb
50 gr di burro
sale
due fogli di pasta per rotoli (è la stessa pasta delle lasagne ma più lunga e più alta), la compero in un pastificio della zona ma è possibile farla in casa e tirarla con il mattarello o con la macchina per la pasta, in tal caso si dovranno unire sovrapponendoli i bordi di più strisce in altezza

Innanzitutto cuocere il salame per 90 minuti dal bollore, toglierlo dalla pentola, spellarlo e lasciarlo raffreddare bene poi tagliarlo a fette sottili.
In una padella sciogliere il burro, farvi insaporire gli spinaci per qualche minuto poi coprirli a filo con il latte, salarli e cuocerli per 35-40 minuti mescolandoli spesso, farli scolare dal liquido in eccesso e lasciarli raffreddare.
Stendere la pasta per rotoli e distribuirvi sopra allargandoli con due forchette, gli spinaci lasciando un margine sopra e sotto di un cm e in fondo di 2.
Spolverare gli spinaci con il formaggio grana, distribuirvi sopra le fettine di salame in modo da ricoprire tutti gli spinaci e il formaggio, sopra al salame sistemare le fette di edamer, arrotolare la pasta con il suo ripieno, sigillare sopra e sotto pizzicando, avvolgere il rotolo in un telo pulito lavato senza ammorbidenti altrimenti avrete un rotolo che sa di lavanda 😉
Chiudere bene il telo con spille o con un’imbastitura, se non lo si usa subito va messo in frigorifero
Cuocere in acqua bollente salata per 45-50 minuti, toglierlo dal telo e servirlo affettato e spolverato di formaggio grana grattugiato.
IMG_2829IMG_2830IMG_2831IMG_2832IMG_2833OLYMPUS DIGITAL CAMERA

4 Comments

  • Donatella…ti “prego”,metti tutte le ricette bresciane che hai! Io non ne conosco nessuna! Quella del biscotto bresciano la cercavo da un sacco e la tua, essendo tratta da assoartigiani, mi sembra la più valida! E poi la “padana”! Che storia! Ne approfitto per farmi una cultura…

    • ciao, grazie. L’idea infatti è quella di mettere tutte le ricette bresciane che conosco, un poco per volta, sono rimasta ferma un pò, ora cercherò di riprendere 🙂

  • Aggiornami quando le aggiungi 😉

    • senz’altro 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultimi Articoli

FB Like Box

Facebook Subscribe