Dolci posted by

Frittelle delicatissime

Frittelle delicatissime

Siamo quasi a carnevale e su ogni blog impazzano lattughe e frittelle, quindi vi propongo pure quelle che faccio io da molti anni e sono sempre ben gradite 🙂
Se avete una planetaria il lavoro è facilitato, altrimenti serve un po, d’olio di gomito, ma la riuscita è identica.
Ingr:
350 gr di acqua
50 gr di burro
50 gr di zucchero
un pizzico di sale
150 gr di farina 00
50 gr di frumina o maizena
essenza di vaniglia o limone
un cucchiaio di grappa o rhum
un cucchiaino di lievito per dolci
4 uova grandi o 5 medie
facoltativo: 100 gr di uvetta ammollata in acqua tiepida, strizzata e asciugata
olio di semi o strutto per friggere
zucchero semolato.

portare a ebollizione l’acqua con burro, 50 gr di zucchero e sale.
Togliere dal fuoco e versarvi tutta in una volta la farina e la maizena setacciate insieme.
Mescolare bene e rimettere sul fuoco per un paio di minuti circa, l’impasto dovrà essere liscio, compatto e staccarsi dalle pareti della pentola.
Mettere l’impasto caldo in una terrina o nella ciotola dell’impastarice, lasciar riposare per una decina di minuti poi iniziare ad aggiungere le uova, una alla volta, aggiungere l’uovo successivo solo quando il precedente sarà incorporato all’impasto. Se usate l’impastatrice, lavorate con la frusta a k o foglia.
Aggiungere poi gli aromi, il liquore e per ultimo il lievito e l’uvetta (facoltativa)
In una pentola capiente, meglio la wok, portare olio o strutto a 170 °C, o quando, immergendo il manico di un cucchiaio di legno, si formino tante bollicine tutt’attorno.
Con un cucchiaio prelevate un poco di impasto, la grandezza di una noce, e aiutandovi con un secondo cucchiaio, immergere l’impasto nell’olio. Non immergete troppo impasto alla volta perchè friggendo le frittelle si gonfiano molto.
Quando avranno assunto un bel colore dorato, scolarle, passarle su carta assorbene e infine rotolarle nello zucchero semolato.
Queste frittelle sono vuote all’interno e si prestano molto bene ad essere farcite con crema.

1 Comment

  • Grazie Donatella le proverò. Baci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultimi Articoli

FB Like Box

Facebook Subscribe