Dolci posted by

CHIFFON CAKE AL CIOCCOLATO

CHIFFON CAKE AL CIOCCOLATO

Mia figlia voleva una chiffon cake al cioccolato da portare al lavoro. Io non ne avevo mai fatte, oltre che la mia solita classica presa da Pasqualina, quindi ho deciso di modificare quella ricetta. Ho tolto 45 gr di farina e messo 45 gr di cacao. Devo dire che lievita un pò meno della ricetta classica, probabilmente in questo influisce il cacao, ma è risultata comunque molto morbida e profumata, tanto che il giorno dopo mia figlia mi ha chiesto la ricetta e l’ha fatta anche lei!

INGREDIENTI

  • 240 gr di farina 00
  • 45 gr di cacao amaro
  • 200gr di zucchero semolato
  • 100gr di zucchero a velo
  • 6 uova grandi
  • 195gr di acqua
  • 120gr di olio di semi (io uso l’olio Cuore)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 8gr di cremor tartaro
  • un pizzico di sale
  • semi di una bacca di vaniglia o estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale

In una ciotola montare gli albumi con il cremor tartaro. Ben fermi ma ancora morbidi (non eccedete nel montarli altrimenti sarà difficile incorporali), in un’altro recipiente mettiamo la farina setacciata due volte con il cacao e il lievito , gli zuccheri, i tuorli, l’acqua, l’olio,, gli aromi e mescolare bene fino ad ottenere una pastella omogenea. Incorporare gli albumi e versare nell’apposito stampo da chiffon cake NON IMBURRATO! Si tratta di uno stampo in alluminio a ciambella con il fondo amovibile, sulla sommità vi sono dei triangoli in alluminio utili per tenere il dolce sottosopra senza che la parte superiore del dolce tocchi il piano di lavoro, nel caso cresca oltremisura lo giro poggiandolo sul collo di una bottiglia. In mancanza provate in uno stampo a ciambella ma non garantisco il risultato. Io  ho preferito comprare lo stampo adatto.
Cuocere a 160° per 10 minuti e a 170° per i successivi 40/50 minuti. Togliere del forno e capovolgerlo subito a testa in giù. Lasciatelo così tutta la notte. In questo modo la massa non collasserà su se stessa e l’interno resterà sofficissimo. Sformare delicatamente passando una spatola da dolci o la lama di coltello lungo i bordi dello stampo, capovolgete sul piatto, togliete la parte laterale dello stampo. Passate la stessa lama sul fondo ed eliminate anche quello(più difficile a dirsi che a farsi!) , cospargere di zucchero a velo e …gustare!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


FB Like Box

Facebook Subscribe